Pennymaster is back!
Pennymaster is back!

Bella giornata, ieri.

Ero in astinenza da “GDR giocato” e le tre ore risicate di domenica pomeriggio sono state un toccasana. Ho giocato, e questa è già una vittoria. Poi, ho potuto provare sul campo la nuova incarnazione di Dungeon Hack. Chi mi segue da un po’ mi avrà già sentito parlare di questo sistema, che sto rimaneggiando da qualche anno. In sostanza, dopo tante versioni e innumerevoli cambi di rotta, mi sono rassegnato: Dungeon Hack non vuole morire. Avevo deciso di congelarlo per sempre per favorire il Sistema della Gilda, più profondo e orientato al low fantasy, e invece sono arrivato a un punto della mia vita in cui avevo bisogno di un sistema rapido e brutale, “vecchia scuola”, per sopravvivere all’inferno di pannolini e notti insonni in cui vivo da due mesi. Dungeon Hack faceva al caso mio. Ecco quindi che una provvidenziale svecchiata ha riportato in auge un sistema che – lo dico subito – non vedrà mai la luce “ufficialmente”, dato che da sistema di GDR autocostruito ma fondamentalmente originale si è trasformato in una sorta di mostro di Frankenstein fatto con un sistema originale di risoluzione delle azioni basato sul d20, più pezzi di tutte le edizioni di Dungeons & Dragons (in particolare il sistema di magia).

Ovvio che non me la senta di pubblicare materiale altrui, anche se pesantemente modificato. In realtà, se mi applicassi e ne avessi il tempo, potrei modificare le regole quel tanto che basta da farle rientrare senza problemi nella licenza d20, ma non è un lavoro che posso fare nell’immediato. Quindi l’attuale Dungeon Hack circolerà solo nelle aule segrete della Gilda Cacciatori Sedentari di Draghi; verrà passato sottobanco in vicoli poco illuminati, quasi fosse una sostanza stupefacente; coloro che verranno in contatto con il regolamento dovranno fare voto di segretezza a pena di smembramento, corrosione nell’acido e asportazione di tutti i peli del naso uno per uno. Di sicuro non lo troverete online, ed è un peccato perché, che ci crediate o no, penso di aver fatto un lavoro decoroso, che ha due pregi:

1) riproduce fedelmente lo spirito della BECMI (o meglio della BE, dato che ci fermiamo lì), senza però le cose della BECMI che oggigiorno sembrano un po’ troppo strane (per avere un’idea di quello che ho eliminato date un’occhiata a questo articolo);

2) è compatibile con tutte le avventure pubblicate di tutte le edizioni di D&D, tranne forse la quarta. Come è possibile? Non è possibile, infatti. A meno che non ci si faccia problemi a giocare avventure “sbilanciate”, in cui i PG rischiano la pelle a ogni piè sospinto perché mostri e trappole sono sempre troppo letali per loro… ehi, ma questo è lo spirito del vecchio D&D! Ce l’ho fatta! Ho fatto quadrare il cerchio!

Ehm… scusate.

Diciamo, più realisticamente: è un giochino carino senza pretese, in cui posso permettermi di riciclare le statistiche dei mostri delle avventure pubblicate senza nemmeno cambiarle, anche se però le medesime statistiche vanno lette in modo diverso. Un esempio? I tiri salvezza mi servono per determinare come combatte un mostro. TS: G12 significa che il mostro combatte come un guerriero di livello 12. Le regole di combattimento però sono le mie. Tutto qui, niente che faccia gridare al miracolo, ma ieri ci siamo divertiti. Mi piacerebbe che i giocatori commentassero per darmi un feedback, ma a me è sembrato divertente, molto simile a quando abbiamo iniziato tanti anni fa.

Gli amici del blog che non fanno parte della cerchia ristretta dei giocatori della Gilda diranno: ma a me, che me ne cale?

In realtà, tutto questo una ripercussione positiva sul blog ce l’avrà. Intanto gioco, e se gioco scrivo, e se scrivo c’è una remota possibilità che quello che scrivo interessi a qualcuno.

In secondo luogo, questo regolamento mi ha gettato a capofitto nella Old School Renaissance, ancor più di prima. Il che significa che gli argomenti su cui mi concentrerò saranno: OSR, retrocloni, vecchi modi di intendere il gioco, aspetti interessanti del D&D “cross-edition”, tecniche di costruzione di dungeon e di masterizzazione retro, eventuali recensioni di moduli datati ma ancora buoni.

Staremo a vedere. Intanto, keep gaming.

Annunci

7 pensieri su “Si ricomincia!

  1. Personalmente è stata una goduria, ero in astinenza.
    Abbiamo fatto cinque PG e giocato tre ore abbondanti, regole abbastanza semplici, filanti. Non credevo di giocare più di tanto quando hai scritto che facevamo i PG al momento.
    Comunque, se dovessi dare un voto direi tra il distinto e l’ottimo, davvero mi è piaciuto, duro crudo. Duro, soprattutto nel lancio del dado per le caratteristiche, senza ancora di salvezza. Sembrava di essere al casinò a giocarsi i soldi, dalle esclamazioni di sconforto o giubilo per un tiro pessimo o per lo scampato pericolo.

    Battute a parte, se proprio devo trovare un neo, con questo sistema, i bonus caratteristica sono molto importanti, ed avere dei bonus in negativo di due o tre punti è pesantissimo.
    Non suggerisco assolutamente niente, pensaci se non lo hai già fatto.

    A quando la prossima

  2. Mi sono molto divertito, ho passato 3 ore di completa estraneazione dalla realtà. la storia era molto coinvolgente e il gioco è stato fluido ed equilibrato. Spero di poter rigiocare presto. Grazie.

  3. Per me tutto perfetto, basta non affezionarsi troppo al personaggio, via uno sotto l’altro, senza rimpianti.
    I numerosi bonus negativi, dovuti alla solita fortuna dei giocatori della gilda, sono a volte persino divertenti, perchè ti devi ingegnare il doppio per aggirare l’ostacolo.
    Comunque non penso che sia solo merito del sistema, ma anche del solito Pennymaster che sa creare belle storie e gestire perfettamente il gioco.

  4. Figata!! Sarà l’inedita veste pomeridiana (mi ha fatto tornare in mente quando la Serie A giocava tutta alla domenica pomeriggio, lo so non c’entra una fava, ma mi è venuta così), ma era un pò che non mi divertivo così.

    Sicuramente il fatto del pomeriggio ha aiutato, perchè anche se negli ultimi tempi ci si trova alla domenica sera e quindi non dopo una giornata di lavoro (e come anni a dietro, magari dopo 250 km in macchina), sicuramente eravamo tutti più freschi e attenti.

    Nonostante sia stato molto critico verso DND 3.5, un ritorno mi ha fatto molto piacere e sticazzi se le regole non rendono perfettamente la realtà!! Non giochiamo da più di 10 anni proprio per scrollarci di dosso per qualche ora proprio le cose della vita reale??

    Riguardo alle regole farei un appunto, prendiamo un sistema e teniamo quello, perchè, sarà l’età, sarà che non ho più il tempo di cazzeggiare, faccio fatica ad assimilare le regole; il nuovo sistema, simile al vecchio DND fila, soprattutto per la magia, se il Master lo affina direi di tenere quello e magari partire per una grande campagna come i bei vecchi tempi.

    @mescal: Lo so che tu hai una batteria pronta di personaggi,di ogni razza e classe e che sei abituato a skiattare ad ogni piè sospinto, ma io, sarà che sono un romantico, ai personaggi ci tengo anchè perchè ne ho avuti pochini e tutti longevi, quindi sarebbe bella una campagna con pg che progrediscono tutti di pari passo.

    Ciò permette anche agli altri di conoscere il pg e compensarsi a vicenda.

    @pennymaster: Ho una proposta, non so se fattibile, visto che siamo in vena di ricordi, e se facessimo una campagna o serie di avventure recuperando (se li abbiamo conservati) i nostri vecchi storici personaggi, riadattati al nuovo sistema?? Parlo di Araya, Eufisio, Braulio ecc..?

  5. Grazie del riscontro positivo!
    In fin dei conti siamo dei grognards e la cosa che ci riesce meglio è quella che abbiamo sempre fatto…
    @Bendo: anche a me piacerebbe ripescare i vecchi personaggi, ma magari è meglio prima impratichirsi con il sistema con personaggi a cui siete meno affezionati. Se tutto fila liscio non è escluso che le vostre vecchie glorie ritornino all’avventura…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...