boomstickaward2014O meglio, il blog è stato nominato da ben tre amici che ci hanno fatto l’onore di inserirlo nella loro top-seven. Forse non tutti sanno cosa sia il Boomstick Award. In pratica è una catena di Sant’Antonio fatta di pacche sulle spalle che ci diamo a vicenda noi poveri bloggers: ognuno ne nomina 7, i quali a loro volta ne nominano altri 7 ciascuno. In una decina di passaggi domineremo il mondo. Oppure no.

Se non capite il riferimento al “boomstick” e neanche l’illustrazione vi mette sulla strada giusta, cosa ci fate qui? Non siete abbastanza strani per questo blog e certamente non meritate una nomination.

Altrimenti leggete le regole, che copio e incollo dal sito dell’autore, e diffondete il Verbo nel mondo.

Per conferirlo, è assolutamente necessario seguire queste semplici e inviolabili regole:

1 – i premiati sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d’onore

2 – i post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi a mo’ di consolazione

3 – i premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. È sufficiente addurre un pretesto

A cui aggiungo una quarta regola, ché l’anno scorso me le hanno fatte girare:

4 – è vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come io le ho concepite

E veniamo alla mia lista.

Strategie Evolutive – perché è un blog divertente, acuto, pieno zeppo di consigli per la lettura e ad alto tasso di intelligenza senza risultare pedante.

Cronache del Gatto sul Fuoco – non perché mi ha nominato e devo restituire il favore (e comunque grazie!) ma perché le sue soluzioni “della casa” per i problemi del Master sono davvero utilissime, perché è ironico senza essere sarcastico, perché sa sempre trovare al momento giusto l’argomento giusto.

Imbrattabit – nemmeno lui perché mi ha nominato (comunque grazie anche a lui), ma perché è una miniera di informazioni sui giochi di ruolo più o meno conosciuti. Ogni post contiene sempre qualcosa di nuovo e interessante.

Appunti sparsi di una nerd – Perché a differenza del sottoscritto ha il dono della sintesi, scrive cose intelligenti e la sua serie di post sull’araldica è ‘nu bbabbà. E perché di nerd che scrivono cose da nerd non ce n’è mai abbastanza.

Laboratorio di scrittura creativa – Perché gli articoli che danno consigli sulla scrittura sono interessanti e perché i suoi rant sono spassosi. Perché devo farmi perdonare per non aver continuato la catena dopo che mi aveva tributato il Versatile Blogger Award… troppe cose da fare, il Boomstick è più comodo!

Caponata meccanica – Perché è pieno di spunti interessanti, parla di scrittura, gdr, librigame e un sacco di altre cose nel modo che preferisco, cioè con profonda leggerezza (o leggera profondità). Un rito quotidiano, come cappuccino e cornetto al mattino.

Terre tormentate – semplicemente il miglior blog italiano di old school, con tanto materiale utile e un’impostazione no-nonsense che mi piace molto.

Ecco fatto. Grazie per la stima di chi mi ha nominato, ora vi mostro la mia danza “ho-un-boomstick-award-anche-io”:

tichitità, tichitità, tichititichititichitità

tichitità, tichitità, tichititichititichitità

Keep gaming.

 

Annunci